A Viva Voce
Alcuni uomini e alcune donne di Corsica, premurosi del rinverdimento della lingua dotta dei nostri antenati hanno deciso di pubblicare questa rivista in lingua italiana. Essa è un nostro retaggio e un puntello per mantenere viva la lingua còrsa.
Home
Invia a un'amico
Stampa
aumenta la taglia del testo
diminuisci la taglia del testo
Corso
Ghiuvanni Filippini

Preghera di u "vecchiu medicu"



Preghera di u "vecchiu medicu"


Giratu tantu agghiu in ogni stagione,
ed ogni ora, per visite ai malati,
cu la calura e cu lu nivagghione,
e 'ndù li jomi di festa assignalati.

Agghiu curatu ricchi e puverelli,
cun gran passione tutti, ed ancu amore;
fattu nasce agghiu puru figliulelli;
a più gran gioia per ogni duttore.

Vistu agghiu tanti dulori e ogni male,
curatu agghiu feriti in pace e  guerra,
e curatu malati d'ospidale,
malati d'ogni culore e ogni terra.

Ma sempre nun so' statu furtunatu,
e mi so’ morte d'ogni età persone,
malgradu abbia, cume sempre luttatu.
E questu è l’amaru di a prufessione,

D'esse medicu a dicìa da zitellu:
medicu so’ statu per vucazione,
e leggeru è restatu lu bursellu,
chi di tutti avutu agghiu cumpassione.

I miò maestri chi nun ci so’ più,
tutti i ricordu cun gran cummuzione,
chi m'insignonu cun sapé e virtù,
e qui rinnovu la miò divuzione.

All'ora di l'estrema remissione,
abbi d'elli e di me, o Dio, cumpassione.

 
Ghiuvanni Filippini

Opinioni | Articoli | Documenti | Abbiamo letto | Notizie | Corso | Archivi | Miscellanea




Galleria
Bastia-palazzo dei Governatori genovesi
Stagno di Biguglia
Cittadella di Bonifacio - Le mura
Bastia-palazzo dei Governatori genovesi- Cortile interno
Chiesa di Patrimonio
Torre genovese di Miomo
Vista dal cielo
Chiesa San Michele di Murato
Cattedrale di la Canonica
Rogliano
Cittadella di Bonifacio
Stagno di Biguglia
Città romana d'Aleria - Il forum
Cittadella di San Fiorenzo






Registrazione alla newsletter









Scambio di link tra i nostri siti