A Viva Voce
Alcuni uomini e alcune donne di Corsica, premurosi del rinverdimento della lingua dotta dei nostri antenati hanno deciso di pubblicare questa rivista in lingua italiana. Essa è un nostro retaggio e un puntello per mantenere viva la lingua còrsa.
Home
Invia a un'amico
Stampa
aumenta la taglia del testo
diminuisci la taglia del testo
Corso
Ghiuvanni Filippini

Preghera di u "vecchiu medicu"



Preghera di u "vecchiu medicu"


Giratu tantu agghiu in ogni stagione,
ed ogni ora, per visite ai malati,
cu la calura e cu lu nivagghione,
e 'ndù li jomi di festa assignalati.

Agghiu curatu ricchi e puverelli,
cun gran passione tutti, ed ancu amore;
fattu nasce agghiu puru figliulelli;
a più gran gioia per ogni duttore.

Vistu agghiu tanti dulori e ogni male,
curatu agghiu feriti in pace e  guerra,
e curatu malati d'ospidale,
malati d'ogni culore e ogni terra.

Ma sempre nun so' statu furtunatu,
e mi so’ morte d'ogni età persone,
malgradu abbia, cume sempre luttatu.
E questu è l’amaru di a prufessione,

D'esse medicu a dicìa da zitellu:
medicu so’ statu per vucazione,
e leggeru è restatu lu bursellu,
chi di tutti avutu agghiu cumpassione.

I miò maestri chi nun ci so’ più,
tutti i ricordu cun gran cummuzione,
chi m'insignonu cun sapé e virtù,
e qui rinnovu la miò divuzione.

All'ora di l'estrema remissione,
abbi d'elli e di me, o Dio, cumpassione.

 
Ghiuvanni Filippini

Opinioni | Articoli | Documenti | Abbiamo letto | Notizie | Corso | Archivi | Miscellanea




Galleria
Stagno di Biguglia
Bastia-palazzo dei Governatori genovesi
Rogliano
Cittadella di San Fiorenzo
Cittadella di Bonifacio - Le mura
Cittadella di Bonifacio
Chiesa di Patrimonio
Stagno di Biguglia
Città romana d'Aleria - Il forum
Chiesa San Michele di Murato
Vista dal cielo
Cattedrale di la Canonica
Torre genovese di Miomo
Bastia-palazzo dei Governatori genovesi- Cortile interno






Registrazione alla newsletter









Scambio di link tra i nostri siti