A Viva Voce

Alcuni uomini e alcune donne di Corsica, premurosi del rinverdimento della lingua dotta dei nostri antenati hanno deciso di pubblicare questa rivista in lingua italiana. Essa è un nostro retaggio e un puntello per mantenere viva la lingua còrsa.
Forum

Ditemi che non è vero!

 Maurizio per la nostra Lingua
Mercoledi 25 Luglio 2012

Stampa versione
[Ignorare]
Ho notato che sulla prima pagina dell'edizione cartacea di "A Viva Voce" campeggiava la scritta "Patrocinato dalla società Dante Alighieri di Bastia". Mi è venuta quindi la curiosità di sapere qualcosa di più sul comitato còrso della storica, prestigiosa istituzione preposta alla tutela e diffusione della lingua italiana nel mondo (nonché al rilascio del certificato PLIDA). 
Dal sito italiano della Società sono risalito a quello del comitato di Bastia e, una volta entratovi, sono rimasto a dire il vero un po' interdetto. Ho appreso che la "Dante" di Corsica il prossimo anno compirà ottant'anni di vita, che ne sono passati cinquanta dalla sua rinascita post bellica, che la Prof.ssa Sallembien ne è stata direttrice in passato per diverso tempo ma il sito sembra fermo a ... due anni fa! Programmi culturali e di viaggio, conferenze, cicli di studio riportano tutti alla stagione 2010-2011; nessun accenno al 2012! 
Ho un triste presentimento. So che alla fine del 2010 i già magri fondi della Società Dante Alighieri (1,2 milioni di euro contro i 10,6 dell'Alliance Francaise e i ben 220 del British Council) avevano rischiato una drastica "sforbiciata" di più del 50% e non vorrei che la crisi economica in cui versa il mio paese e la cronica indifferenza della politica italiana verso la cultura (famosa la frase di un ex ministro: "Con la cultura non si mangia.") abbiano portato ad ulteriori sciagurati ridimensionamenti e al congelamento o, peggio, alla soppressione delle attività di alcuni comitati, compreso quello còrso. 
Sarebbe una vera e propria disgrazia. "A Viva Voce" resterebbe, con la Cattedra di Letteratura e Lingua italiane dell'Università di Corsica e qualche professore di liceo, l'ultimo, unico baluardo della lingua di Pasquale Paoli!
Spero che la mia nazione non abbia fatto quello che temo; come italiano e amico della Corsica me ne sentirei imbarazzato e mortificato.
Per favore, ditemi che non è vero!
 P.Marchetti
Sabato 28 Luglio 2012

Stampa versione
[Ignorare]
Caro amico della lingua del si, non rimpianga troppo l'inattività della "Dante" di Bastia. Questa, è vero, organizzava interessanti conferenze di argomento culturale italiano. Pero' queste conferenze erano tutte, dico tutte, in lingua francese. Quindi, quello che doveva essere l'assunto primordiale dell'istituzione, cioè la dffusione della lingua italiana, andava a farsi benedire..Mentre l'Alliance Française, cui Lei accenna,
in tutti i paesi del mondo, parla francese esclusivamente.
 Dario
Mercoledi 29 Agosto 2012

Stampa versione
[Ignorare]
Noi italiani siamo campioni mondiali di autolesionismo ..................

Il tuo nome :


La tua e-mail :
 (non pubblicato)


Messaggio
Tag incastono   Annullare
La Sua video sarà pubblicata sotto il Suo post.