A Viva Voce

Alcuni uomini e alcune donne di Corsica, premurosi del rinverdimento della lingua dotta dei nostri antenati hanno deciso di pubblicare questa rivista in lingua italiana. Essa è un nostro retaggio e un puntello per mantenere viva la lingua còrsa.
Forum

Modesta proposta di un "galateo" per i miei connazionali, me compreso.

 Maurizio per la nostra Lingua
Martedi 17 Luglio 2012

Stampa versione
[Ignorare]
Ho sentito l'esigenza di interrogarmi sul perché io italiano, con tante cose che potrebbero interessarmi del mio Paese, specie ora che versa in condizioni economiche, politiche e culturali cosí difficili, mi sono così appassionato a questo sito.

Le risposte che mi sono dato sono queste:

1) Amo moltissimo la Corsica e la sua gente. È un sentimento "a prima vista" che dura da trent'anni. 

2) Non percepisco la cultura còrsa come aliena, anzi, ne sono molto attratto e interessato e, sentendola "familiare", desidero approfondirne la conoscenza per poterla apprezzare meglio.

3) Mi fa un immenso piacere che la mia lingua, che considero un patrimonio comune dei còrsi come degli italiani, sopravviva ancora sull'isola grazie all'opera di volenterosi intellettuali che ne propongono la tutela e la rinascita.

4) Apprezzo e condivido totalmente le idee e gli intenti della rivista "A Viva Voce" e non solo per il valore che questi possono avere per i còrsi ma anche per la difesa della lingua italiana in generale, come altre sotto assedio da parte dell'idioma "globale" dominante, oggi l'inglese, domani forse il cinese o chissà quale altra lingua.

5) Intervenendo sul forum desidero comunicare sia con i lettori còrsi che con i miei connazionali.
Ai primi vorrei soprattutto far sentire amicizia, interesse, vicinanza e la familiarità di una lingua che possono ancora comprendere agevolmente; dei secondi mi piacerebbe stimolare la curiosità per una terra che, pur essendo a un tiro di schioppo dalle nostre coste, pochi italiani, anche fra quelli che l'hanno visitata, conoscono al di là del superficiale, restrittivo stereotipo dell' "Île de beauté" e di cui ignorano spesso i fortissimi legami storici, culturali e linguistici con la penisola.

Nel contempo mi sono anche chiesto come devo comportarmi frequentando questo sito, quali devono essere per uno straniero, per un ospite quale io sono, le regole da rispettare e se sono finora riuscito a non infrangerle. Credo, seppure in buona fede, di no e per questo vorrei rimediare cominciando col proporre ai miei connazionali che capitano sul forum (e a me stesso) una sorta di "Galateo", magari scontato, che ritengo comunque utile.

1) Ricordiamoci prima di tutto che siamo degli ospiti e che come tali dobbiamo comportarci; con rispetto, educazione e discrezione.

2) Può sembrare banale rammentarlo ma i còrsi ... sono còrsi!
Anche se hanno in comune con noi la loro lingua storica e di cultura, l'italiano, e il còrso può suonarci più familiare perfino di molte delle nostre lingue locali, non commettiamo, mai, l'errore di scambiarli per nostri connazionali. 
L'atteggiamento più giusto che possiamo avere nei loro confronti credo sia quello che abbiamo verso gli svizzeri del Canton Ticino o gli abitanti di S. Marino che, pur avendo idiomi locali simili ai nostri e condividendo con noi l'italiano come lingua storica e di cultura, appartengono tuttavia ad altre realtà statuali. 

3) Qualunque discussione o questione di carattere "politico" sulla Corsica è cosa che non ci deve riguardare. È affare dei còrsi, in cui noi italiani, in quanto tali, non possiamo e dobbiamo metter becco. Farlo, oltre che irriguardoso e invadente da parte nostra, risulterebbe per loro imbarazzante, fastidioso e irritante.

4) Questo di "A Viva Voce" è un sito eminentemente culturale sul quale gli italiani, anche per le tematiche trattate, credo siano i benvenuti.
Ogni questione, domanda o curiosità posta da parte nostra sui temi della comune lingua italiana, del còrso e del patrimonio storico culturale che ci unisce sono sicuro troverà qui accoglienza, attenzione e risposte esaurienti, purché vengano presentate in modo corretto e nel rispetto dei primi tre punti precedentemente citati.

Sul modo poi in cui noi italiani dovremmo comportarci con i còrsi quando andiamo a casa loro, non posso che rimandare alla bella introduzione scritta dal Prof. Sabino Acquaviva per la non banale guida "Corsica", della collana ClupGuide della Utet di Torino.
Per chi non la conosce conto di riportarne uno stralcio in un prossimo post sul forum.

Un'ultima cosa. 
Avete visto come è interessante questo sito, come è ben fatto, qual è il livello delle persone che lo animano e delle loro idee. Cerchiamo di aiutarle in qualche modo, di sostenere il sito e di farlo conoscere da noi il più possibile; naturalmente negli ambienti giusti, presso i media più equilibrati e sensibili alla cultura, gli enti pubblici centrali e locali, le istituzioni che, in Italia e all'estero, promuovono la diffusione e la tutela della nostra lingua.
Quanto più e bene si parlerà in Italia dell'esistenza in Corsica di questa corrente di pensiero che, senza alcuna implicazione politica, vede nell'italiano un bene comune da tutelare e un sostegno per la vita del córso, tanto più aumenterà la visibilità dei sostenitori di "A Viva Voce", anche in campo internazionale, e la possibilità per loro di portare avanti con più forza la loro "battaglia" per la salvezza di una cultura millenaria, di due lingue e di un'identità orgogliosamente e tenacemente rivendicata.

Un cordiale, caloroso saluto agli amici al di là e la di qua del mare!



 Dario
Sabato 6 Aprile 2013

Stampa versione
[Ignorare]
"Può sembrare banale rammentarlo ma i còrsi ... sono còrsi!
Anche se hanno in comune con noi la loro lingua storica e di cultura, l'italiano, e il còrso può suonarci più familiare perfino di molte delle nostre lingue locali, non commettiamo, mai, l'errore di scambiarli per nostri connazionali."

In effetti, per quella che è la mia esperienza, ì corsi non si sentono più italiani.
Però non mi riesce di considerarli "stranieri".
Nè mi sento "straniero" in Corsica.

Il tuo nome :


La tua e-mail :
 (non pubblicato)


Messaggio
Tag incastono   Annullare
La Sua video sarà pubblicata sotto il Suo post.